Classi energetiche edifici e valore immobiliare

Classi energetiche edifici: la chiave di volta per far crescere il valore di un immobile.

I diversi edifici vengono classificati in base al grado di efficienza energetica, che varia, per ogni immobile, in base a precise caratteristiche.

Sulla base di una serie di parametri strutturali e funzionali, viene assegnata una classe energetica, indicativa del livello di consumi energetici.

Scopriamo quali sono le classi energetiche edifici, come queste vengono assegnate e come poterle migliorare

 

Classi energetiche edifici: scopriamo cosa sono

 

Si tratta di una certificazione dei consumi energetici dell’abitazione esaminata.

Un tecnico, attraverso l’individuazione di un indice di prestazione energetica globale non rinnovata, stabilisce i consumi necessari per riscaldare l’abitazione in rapporto al suo livello di isolamento termico. L’indice viene tarato sul fabbisogno di energia primaria richiesto per l’acqua calda e il riscaldamento domestico.

Il tutto verrà scritto all’interno dell’APE, etichettatura riporta negli annunci immobiliari, che indica il consumo energetico in kilowatt orari per metro quadro.

 

Classi energetiche edifici: classificazione

  • Classe G: occupano l’ultima posizione nella classifica delle classi energetiche edifici. Consumo superiore ai 160 kWh/mq. Comprende vecchi immobili, costruiti totalmente in muratura, che non garantiscono il mantenimento del calore interno.
  • Classe F: classe composta da edifici con impianti di riscaldamento oramai datati. Consumo compreso tra 121 e 160 kWh/mq
  • Classe E: sono sicuramente la classe più numerosa nella classifica delle classi energetiche edifici. Comprende edifici, costruiti tra gli anni ’70 e ’80 con materiali e tecniche non del tutto efficienti, dotati di caldai a metano.
  • Classe D: edifici relativamente recenti. Il consumo è compreso tra 71 e 90 kWh/mq all’anno. Generalmente sono edifici che hanno già subito interventi di riqualifica.
  • Classe C: fanno parte di questa categoria gli edifici che hanno subito interventi di modernizzazione con l’utilizzo di strumenti e tecnologie all’avanguardia. Presentano il sottotetto con un isolante termico di qualità, una caldaia a condensazione e termosifoni con valvole termostatiche a bassa inerzia
  • Classe B: il consumo medio è compreso tra 31 e 50 kWh/mq. Comprende tutti gli edifici che rispettano i parametri della classe precedente ai quali sono stati apportate migliorie sulla parte esterna e su tutti i serramenti.
  • Classe A: rappresenta l’eccellenza del settore, con edifici massimamente isolati, con presenza di pannelli solari che garantiscono la produzione di acqua calda ad energia zero e pulita.

Classi energetiche edifici= La riqualificazione energetica come un’opportunità nel mondo delle compravendite

 

L’interesse verso il tema delle “classi energetiche edifici” e la riqualificazione immobiliare, dal punto di vista energetico, offre una molteplicità di vantaggi.

Oltre ad abbattere i costi di luce e gas in bolletta, come conseguenza del risparmio energetico, gli immobili più efficienti dal punto di vista energetico presentano un valore commerciale più elevato. Aspetto ulteriormente importante è rappresentato dalla possibilità di accedere al bonus 110% per beneficiare di agevolazioni inerenti agli interventi finalizzati alla riduzione del fabbisogno energetico. In effetti, per chi vuole acquistare e poi rivendere casa può prospettarsi dietro l’angolo un ottimo affare, può godere di molti benefici ed agevolazioni.

 

Classi energetiche edifici: affidarsi ad un esperto

Al di là del diretto e semplice valore commerciale del nostro immobile, occorre considerare una serie di aspetti che possono rilevarsi una sorpresa inaspettata per chi non è esperto del settore immobiliare.

Sia in fase di acquisto che in quella di vendita, il valore economico dell’immobile può variare notevolmente sulla base della situazione relativa alle classi energetiche.

 

Rivolgiti ai nostri esperti per una consulenza rapida ed immediata e per valutare i tuoi immobili anche dal punto di vista dell’efficienza energetica.

bonus 110

Loading
Share This

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per offrirti servizi in linea con le tue preferenze e una esperienza personalizzata di navigazione. Prima di procedere alla navigazione ed utilizzare le diverse funzioni ti invitiamo a leggere ed accettare la nostra privacy policy. Maggiori informazioni relative all'utilizzo dei cookies presenti su questo sito sono disponibili cliccando di seguito impostazioni cookie .

×